venerdì 26 ottobre 2012

LE LUCI TENUI DELLA SERA....


Le sere d'inverno sono il momento della giornata che amo di più.
Dopo una giornata di corse i ritmi rallentano, ci si ritrova seduti a tavola tutti e 4 assieme ( a mezzogiorno non mangiamo assieme!) , a volte siamo stanchi e con poca voglia di parlare, i bambini pasticciano con il cibo, non stanno seduti, mi fanno anche arrabbiare, ma siamo assieme!!!







Dopo mangiato, un cartone animato, qualche gioco e poi i bimbi a fare la nanna.
Ma prima c'è la storia da raccontare!!!
Ogni sera i miei bambini mi indicano chi dev'essere il personaggio principale e io ci devo inventare una breve storia .
A volte è una vera fatica, le richieste sono le più fantasiose (tipo il lupo e la balena ,come le facciamo incontrare e interagire due bestiole così diverse in un racconto per bambini?? O__o) , ma ormai mi sono fatta una certa esperienza ^__- .





Salutati i miei cuccioli , se non mi addormento nel letto del mio Cinquenne, scendo in soggiorno, un respiro profondo e mi faccio avvolgere dal silenzio di una casa addormentata.
Qualche piccolo lavoro domestico da terminare e poi mi godo la mia casa: luci soffuse, a volte una candela accesa, e qualcosa di  piacevole da sbrigare...oppure a letto presto.
Da un pò di tempo per me la sera deve essere un momento di relax e non di DOVERI .





Ho imparato a non strafare e ad ascoltare i segnali di stanchezza che mi mandano il  corpo e la  mente.
Vi assicuro (...e l'ho provato sulla mia pelle!!!) che è meglio una casa non pulitissima  e qualche montagna di panni da stirare in più , che essere vittima dell'ansia!!!
La  società d'oggi ci impone dei ritmi stressanti, ma dobbiamo prendere l'abitudine di ritagliarci più spesso dei momenti piacevoli tutti per noi, perchè solo con una una mente rilassata possiamo  affrontare  gli impegni di tutti i giorni con più facilità e , soprattutto , sorridendo ^__^
Che ne dite?
E voi come trascorrete le vostre serate?

Erica


14 commenti:

  1. Hai ragione Erica devo prendere esempio da te! Io passo le mattinate a correre per casa e i pomeriggi fuori per varie attività del bambino, la sera sono distrutta, anche io accendo solo le luci dei vari lumi che ho per casa e alle 21,30 sono già a letto, ma lascio marito e bimbo alla tele fino alle 10!

    RispondiElimina
  2. Brava ,hai capito il segreto per stare bene con se stessi...quando durante il giorno si corre per accontentare tutta la famiglia ,lavoro ,casa, la sera ce lo meritiamo di coccolarsi un po' anche accendendo semplicemente una candela...baci Monica B.

    RispondiElimina
  3. Hai proprio ragione! Anche io cerco di ritagliarmi dei momenti di relax durante la settimana, ma quanto è difficile! Mi riprendo più del weekend!
    Tu fai benissimo! E che tenerezza i racconti per i tuoi piccoli, che splendida idea quella dei personaggi e una storia da inventare!
    Arianna

    RispondiElimina
  4. La sera, ma anche il primo mattino appena sveglia, sono i momemti in cui mi dedico a me, o comunque in cui ci si rilassa....magari sul divano, magari vicino ad una coperta con il proprio compagno/marito...a luci basse o con la sola luce del camino.....

    RispondiElimina
  5. Anche mio marito s'inventa storie con personaggi a richiesta. Ce ne sono alcuni divenuti ormai leggendari tipo il leone tontolone, il pesciolino Palu', la principessa Litta...
    Io invece spesso mi ostino a mettere in ordine ciò che in ordine non può stare. Cercherò di seguire il tuo consiglio.
    Ciao cara.

    Silvia

    RispondiElimina
  6. Alla sera? una volta era il momento delle mie attività e dei miei Hobby...adesso,il massimo che mi concedo è un pò di tv sul divano e e il pc sulle ginocchia per seguire il blog!!!
    un bacetto ai piccoli e alle tue storie,tenera mamma!!!
    un fiore Lieta

    RispondiElimina
  7. e bello concedere un po' di fantasia ai ns piccoli.... e concederci un po' di tempo tutto per noi.... tutto questo sempre con un sorriso.
    buon w.e. claudette

    RispondiElimina
  8. buongiorno carissima, concordo con te, non bisogna strafare, dobbiamo vivere più serenamente e concederci questi piccoli piaceri quotidiani che fanno tanto bene allo spirito e all'anima. Tu ti addormenti raccontando le favole ai tuoi bimbi e io mi coccolo Elsa, leggo, guardo un po' di tv, sempre con quella luce soffusa che ha un nonsochè di magico.
    un bacione e buon week end

    RispondiElimina
  9. Ciao Erica ,ho poco tempo ,ma al tuo blog dò volentieri una sbirciatina ,mi sento molto in sintonia con te mi piacciono queste atmosfere...e quando torno da un turno serale di lavoro anche se stanchissima mi preparo qualche piccolo "pezzo"di pasta mais (non ne posso fare a meno)da assemblare quando ho riposo. Sono in fase "creativa" ed è come quando si è innamorati!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  10. Che immagini calde e rilassanti, riassumono il senso della casa come luogo in cui ritrovarsi.. ti seguirò con piacere..
    A presto
    Bellalullo

    RispondiElimina
  11. Si Erica, dobbiamo fermarco di tanto in tanto per ascoltare il nostro respiro!!!! Buona domenica. Giovanna.

    RispondiElimina
  12. ops....fermarci.. Giovanna

    RispondiElimina
  13. Come ti capisco... è già tanto stressante il mondo la fuori, la nostra casa deve essere un rifugio e non una prigione!
    ... che belle le immagini che hai postato, rendono bene il concetto di casa-rifugio!
    Ti auguro una buona settimana, a presto!

    RispondiElimina
  14. Che bel post Erica, c'è tutto il calore della famiglia e del focolare in queste immagini e soprattutto nelle tue parole. Mi ha fatto troppo ridere la storia dell'accoppiamento forzato della balena e del lupo ahahah, sei troppo carina, sempre ironica. Sono d'accordo sul rilassarsi e non cercare di avere tutto sempre sotto controllo...la mia casa infatti è un disastro!

    Un abbraccio

    Vi

    RispondiElimina

Grazie per avermi dedicato un po' del tuo tempo ❤
Erica

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...